Trekking Monte Prena m. 2.561 – Gran Sasso

0
PRENOTA
A partire da€25
Seleziona numero di persone

PRENOTA

Salva tra i preferiti

Adding item to wishlist requires an account

1874

Qualche domanda?

Non esitare a contattarci!
+39 391 30 63 371
info@abruzzowild.com

Prenota senza Pensieri!

  • Cancellazione Gratuita
  • Assistenza 7 su 7
  • Tour e attività selezionate con cura
  • 7 Ore
  • Dislivello: 1000m
  • In giornata
  • Difficoltà: EE-Difficile
  • Distanza: 15 km
  • Età Minima: 14+

Un’esperienza indimenticabile l’ascesa al Monte Prena una delle Montagne più selvagge e rocciose del Massiccio del Gran Sasso

DESCRIZIONE:

Dal parcheggio che si trova al termine del canyon di Valianara (Scoppaturo)  si percorre per circa 2.5 km  il canalone della Fornaca (passeremo nei pressi del set utilizzato per girare la famosa scena dei fagioli nel film “continuavano a chiamarlo Trinità con bud Spencer e Terence Hill) fino ai pressi della vecchia Miniera(1745 m) dove parte un evidente sentiero che risale una ripido crinale e supera dei tratti erbosi per piegare a destra superando un costone.

Segue un tratto dal terreno franoso che conduce alla Fonte Comune (1900 m) dove il sentiero piega a sinistra per poi iniziare a risalire  tra vallette e crinali, dopo alcuni tornanti si arriva al Vado di Ferruccio (2233 m, 1 h 30 min).

Dal vado si prosegue a sinistra in moderata discesa, aggirando alcune elevazioni, fino a raggiungere una seconda sella proprio sotto i contrafforti rocciosi del Prena. Da qui il sentiero gira leggermente a destra e inizia a salire ripido verso un’evidente spalla oltre la quale si scendono pochi metri fino alla conca erbosa coperta da massi alla base di un bell’anfiteatro subito a Nord della vetta.

Il sentiero gira a sinistra a risalire un ripido canale detritico che punta a due evidenti torrioni con un grosso masso incastrato nel mezzo, diviene sempre più ripido fino a quando, pochi metri sotto la cresta, diviene necessario utilizzare le mani per la progressione (passaggi di I grado).

Raggiunta la cresta si gira a sinistra e in pochi metri si raggiunge la vetta (2561 m) dalla quale si gode di un panorama fantastico.

La discesa per lo stesso itinerario richiede circa due ore e mezza.

Panorama stupendo con vista sia sulla piana di Campo Imperatore che del mare

DIFFICOLTA’:

CONSIDERATO IL DISLIVELLO E LA LUNGHEZZA COMPLESSIVA, IL TREKKING E’ CONSIGLIATO ESCLUSIVAMENTE A PERSONE ALLENATE E ABITUATE A CAMMINARE IN SENTIERI DI ALTA MONTAGNA 

L’escursione EE presenta un tratto con difficoltà tecnica solo sulla parte sommitale

Ritrovo

Ore 8.00 –Parcheggio a circa 2 Km da Ristoro Mucciante direzione l’Aquila (AQ)

PARTENZA
Ore 8.15 –Parcheggio a circa 2 Km da Ristoro Mucciante direzione l’Aquila (AQ)

RITORNO
Ore 15.30 –Parcheggio a circa 2 Km da Ristoro Mucciante direzione l’Aquila (AQ)

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:  a partire da € 25,00 

Non incluso: pranzo al sacco e ristoro

  • La quota di partecipazione comprensiva dell’assistenza di un accompagnatore di montagna professionista iscritto al collegio Regione Abruzzo delle Guide Alpine a disposizione per tutta la durata dell’escursione Assicurazione RC.

Di seguito potrai vedere tutte le caratteristiche di questo tour:

 

Galleria Monte Prena

Equipaggiamento necessario Monte Prena

  • Zaino per escursione
  • Scarponcini da trekking (obbligatorio)
  • Maglietta intima
  • Maglione o pile pesante (obbligatorio)
  • Guscio goretex o similare antipioggia (obbligatorio)
  • berretto, guanti (facoltativi a secondo del clima)
  • Bastoncini (facoltativi)
  • Occhiali e crema da sole
  • Pranzo al sacco
  • Acqua (almeno 1,5 l)

INFORMAZIONI ESCURSIONE Monte Prena

  • Parcheggio: ampia possibilità a ridosso dell’imbocco del sentiero
  • Il programma potrà subire variazioni in base alle condizioni meteo.
  • La guida si riserva di escludere le persone che non hanno un equipaggiamento adeguato o preparazione adeguata.
Particolarità dell’escursione Monte Prena
  • Possibilità di incontrare animali selvatici come il camoscio appenninico e la vipera degli ursini
  • In questo periodo sul Corno Grande è possibile osservare varie specie di fiori tra cui la stella alpina